BIOGRAFIA

Il sassofonista, compositore ed arrangiatore Silvio Zalambani si propone da diversi anni come musicista di jazz latino e come docente e studioso di musica tradizionale latinoamericana, in particolar modo riguardo al tango e alla cultura cubana e brasiliana.

Suona abitualmente in duo col pianista argentino Federico Lechner e in trio con la cantante argentina Sandra Rehder e il chitarrista argentino Adrian Fioramonti, è ideatore e direttore artistico del suo quartetto omonimo, del progetto Grupo Candombe, del quintetto di sassofoni Amerindia Ensemble e del trio Tango Tres, tutte le sue musiche sono edite da Borgatti Edizioni Musicali.

Coi suoi progetti si è esibito, oltre che in Italia, in Argentina, Brasile, Cile, Cuba, Finlandia, Francia, Germania, Olanda, San Marino, Spagna e Svizzera, collaborando anche con molti artisti internazionali, tra i quali: Gabriele Mirabassi, Marco Tamburini, Bruno Tommaso, Carla Bley, Steve Swallow, Donovan Mixon, Massimo Mantovani, Pedro Mena Peraza, Mario Féres, Duda Lazarini, Arismar do Espirito Santos, Antonio Serrano, Claudio Constantini, Daniel "Pipi" Piazzolla, Sheila Blanco.

Come solista si è proposto anche con le seguenti orchestre: Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale G. Verdi di Trieste, Teatro Sociale di Rovigo, Filarmonica di Bacau (Romania), Orchestra Camerata Almagro (Buenos Aires-Argentina), USP Filarmonica di Ribeirão Preto (Brasile), Orchestra Filarmonica de Gran Canaria (Spagna).

Ha rappresentato l'Italia alle ultime sei edizioni del "Vertice Mondiale del Tango" (Siviglia-Spagna, Valparaiso-Cile, Bariloche-Argentina, Seinajoki-Finlandia, Zárate-Argentina, Melilla-Spagna), al "23º Festival del Caribe - Fiesta del Fuego" a Santiago de Cuba e Guantánamo (Cuba), al "23º Festival Internazionale del Tango" di Granada (Spagna), al "3° Festival Internazionale del Tango" di Barcellona (Spagna), a due edizioni del "Jazz Pourpre Párigord Festival" di Bergerac (Francia), esibendosi in diretta alla Radio Nazionale Argentina e in vari club di Buenos Aires, come il Centro Culturale “Torquato Tasso" e il Teatro “El Aleph” nel Centro Culturale La Recoleta, ha partecipato al "11° Metastasio Jazz" (Prato-Italia) e in diretta su RAI Radio3 a "La stanza della musica" e su RAI Radio1 a "Brasil".

È stato intervistato varie volte per la TV argentina "Solo Tango" e per la Radio argentina "2x4 Tango", ed è nominato all'interno del "Diccionario del Tango en Cataluña" (Casa America Catalunya).

Ha inciso 9 CD e 1 DVD dal vivo, con proprie composizioni o arrangiamenti: "Guardia Vieja" (1998) ed "Entrada Prohibida" (2017) con Tango Tres; "Grupo Candombe" (2001) e "Grupo Candombe 2" (2005) col Grupo Candombe; "Nostalgia del presente" (2011) e "Tango Live" DVD dal vivo (2013) con Sandra Rehder; "Dejà vù" (2015) e "Viaggiatori/Viajeros" (2019) in duo con Federico Lechner, "Brasil pra mim" (2016) con Gabriele Mirabassi, "Saxofón Porteño" (2022) con Amerindia Ensemble; ha inciso inoltre come solista ospite nel CD "Crossfades" (2019) con Elise Hall Saxophone Quartet.

È regolarmente invitato come docente e concertista solista in Masterclass e in Festival Internazionali in Europa e America, in Spagna (Conservatorio Superiore di Musica di Albacete e di Siviglia), in Olanda (Conservatorio di Utrecht), ed in in Brasile (nelle Università USP e UNAERP di Ribeirão Preto-São Paulo ed EMAC-UFG di Goiânia-Goiás).

Silvio Zalambani è diplomato in sassofono, clarinetto e musica jazz ed è attualmente artista "endorser" D'Addario e Yanagisawa, dal 1999 è docente di ruolo nella classe di Sax del Conservatorio "A. Scontrino" di Trapani e dal 2016 insegna anche Sax Jazz e Storia del Jazz.